Prestiti Senza Busta paga con garante e cambiali

I prestiti senza busta paga possono essere erogati secondo diverse modalità. Nella maggior parte dei casi vengono però utilizzate due soluzioni, soluzioni che vedremo nel dettaglio in questa piccola guida.

Prestiti con Garante

Una delle soluzioni più utilizzate per chi necessita di un prestito senza busta paga è sicuramente il prestito con garante. I finanziamenti con garante permettono di usufruire delle garanzie di un terzo soggetto per raggiungere lo scopo principale, ossia quello di ottenere un prestito personale.

Utilizzare le garanzie di un’altra persona significa poter godere dei vantaggi che quella persona vanterebbe qualora fosse lei stessa a richiedere un finanziamento. Una persona per fare da garante dovrà quindi avere tutti i principali requisiti che vengono richiesti alla persona che necessita del prestito personale. Utilizzando il prestito senza busta paga con garante è possibile ottenere il denaro desiderato anche in presenza di problemi di natura finanziaria come, ad esempio, il mancato pagamento di un debito. Il garante logicamente non dovrà essere un cattivo pagatore e nemmeno un protestato.

Prestiti Cambializzati

Un’ulteriore soluzione per soddisfare le richieste dei prestiti senza busta paga è rappresentata dalle cambiali. I finanziamenti che utilizzando questi titoli di credito vengono chiamati con il nome di prestiti cambializzati o, saltuariamente, anche con il nome di prestiti con cambiali.

Il prestito cambializzato viene erogato senza l’ausilio di un garante. Il soggetto che desidera quindi richiedere un prestito con cambiali non dovrà necessariamente chiedere l’aiuto di un garante. Non sarà nemmeno necessario che egli abbia una fonte di reddito stabile. Infatti tale finanziamento, utilizzando le cambiali, potrà essere erogato anche a chi non ha alcun tipo di reddito, quindi senza busta paga e senza garante.

Sarà però necessario che colui che necessita del finanziamento abbia dei beni. Questi suoi beni dovranno essere utilizzati come garanzia, al posto delle classiche fonti di reddito che vengono usualmente utilizzate durante la richiesta dei più comuni prestiti personali.

In linea di massima le banche richiedono che il richiedente del prestito cambializzato fosse in possesso di un immobile in quanto questo bene potrebbe essere facilmente pignorato in caso di mancato pagamento del debito che il debitore potrebbe lasciare insoluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *