Perchè si usa il fonetto per le unghie?

Avere delle mani perfette comporta l’utilizzo di un semplice oggetto conosciuto col nome di forno per unghie: ecco perché viene utilizzato e soprattutto a cosa serve.

La ricostruzione delle unghie ed il fornetto

Il fornetto per la ricostruzione delle unghie risulta essere un tipo d’oggetto molto semplice che, sia dalle estetiste professionali che da coloro che si ricostruiscono da sole le unghie, viene utilizzato con grande attenzione.
Questo particolare oggetto altri non è che una particolare lampada UV che raggiunge un certo calore, il cui scopo risulta essere abbastanza semplice: permettere la realizzazione di unghie perfette che riescono ad offrire, alle donne, quello stile estetico del quale vanno fiere.
Si tratta quindi di uno strumento che non deve essere assolutamente sottovalutato e che permetterà, alle persone, di poter raggiungere quel livello di perfezione estetico che non deve mai venire a mancare.

Il primo scopo del fornetto

Come primo scopo, il fornetto per le unghie viene utilizzato nel momento in cui, le unghie finte, vengono poste su quelle vere utilizzando la colla gel.
Molte donne, infatti, preferiscono che la ricostruzione avvenga incollando sulle loro dita le unghie finte, lasciando quelle vere intatte, ovvero non contaminate dai gel per la ricostruzione.
Il fornetto per unghie serve per fissare il gel alle unghie: esso, infatti, tenderà a sciogliersi lentamente senza però causa dei danni alle dita della mano.
Per questo motivo, la lampada viene accesa per diverse volte in modo tale che, il gel, possa sciogliersi in un maniera che risulti essere graduale e costante nel tempo, senza mai creare delle irritazioni alle dita.
In questo modo, il lavoro viene portato al termine in maniera brillante e le unghie finte vengono completamente attaccate a quella vera, divenendo difficili da staccare utilizzando la sola forza fisica di una persona.

Il forno e le unghie interamente in gel

Ma anche le donne che optano per la ricostruzione totale delle unghie possono optare per l’utilizzo del fornetto per unghie per poter avere delle mani perfette.
In questo caso, la ricostruzione delle unghie avviene su quella naturale al cento per cento: essa viene completamente ricoperta con del gel che non crea delle problematiche alla pelle ed alle dita, lasciando quindi che la donna possa essere sicura e tranquilla dell’utilizzo di questo particolare metodo di ricostruzione.
In questo caso, essendo il gel presente sull’unghia in una quantità che risulta essere superiore a quella per attaccare l’unghia finta, la temperatura del fornetto potrebbe essere leggermente aumentata, in modo tale che il gel possa polimerizzarsi con una rapidità maggiore.
Anche il numero di sedute delle dita col gel, che generalmente avviene singolarmente, potrebbe essere leggermente superiore dato che appunto la quantità di gel che deve essere fatta sciogliere risulta essere leggermente superiore a quella normale.
L’utilizzo del fornetto volge al termine nel momento in cui, tutta l’unghia, viene completamente ricostruita ed il gel si indurisce e assume la forma di un’unghia naturale.

Le nail art e l’unghia

Molte donne optano per inserire, sulle loro unghie, delle particolari tipologie di decorazioni, le quali possono essere adesive oppure realizzare anch’esse con del gel, in maniera tale da dare un tocco di classe all’unghia stessa.
Pure in questi due casi entra il gioco il gel: nel primo, ovvero quello relativo all’adesivo, il fornetto viene utilizzato per far sciogliere la colla dello stesso, in maniera tale che, l’unghia stessa, possa essere perfettamente decorata.
Nel secondo, invece, il fornetto viene utilizzato per fare in modo che, il gel della decorazione, possa leggermente sciogliersi e possa offrire il massimo livello di soddisfazione ad una donna, evitando che questo possa staccarsi e rendere l’unghia meno piacevole di quanto si possa immaginare.
Procedendo in questo modo, le mani di una donna saranno perfette ed originali.

Ecco quindi perché viene adoperato il fornetto nel momento in cui, una donna, decide di farsi ricostruire le proprie unghie da estetiste esperte e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *